giovedì 24 Settembre 2020
Home Tags Fascismo

Tag: fascismo

L’impresa di Fiume come storia letteraria

Premessa Scrivere di letteratura legata all’impresa di Fiume potrebbe essere, in realtà, un controsenso. Per una ragione molto semplice:...

Il fascismo e gli italiani

Abbiamo una responsabilità permanente per i crimini del nazionalsocialismo, per le vittime della seconda guerra mondiale e, anzitutto, anche per l’Olocausto. Dobbiamo dire chiaramente, generazione...

Tutti a casa, o quasi. Il cinema italiano e la seconda...

"Il viaggio di Sordi è il viaggio dell'Italia e degli italiani, la confusione e la difficoltà di prendere una posizione." La Seconda Guerra Mondiale vista con gli occhi del Cinema italiano, con un focus su "Tutti a casa" di Luigi Comencini, con Alberto Sordi che sarebbe oggi centenario (16 giugno 1920)

Euro 1964: quando le dittature si affrontarono in un campo di...

INSTAGRAM Madrid, 21 giugno 1964. Sono le 18:30 quando Francisco Franco entra in un Santiago Bernabeu gremito da 80.000 persone per la Finale della seconda edizione dei Campionati Europei di calcio. Ancora una volta, di fronte alla Spagna franchista ci sono i sovietici, che durante la Guerra civile di quasi trent’anni prima avevano dato il loro supporto alle forze partigiane antifasciste. La partita non è più una semplice Finale degli Europei, è lo scontro tra due mondi agli antipodi: la Spagna, fascista e ultracattolica, e l’URSS, comunista e proletaria. E come durante la Guerra civile a trionfare è la Falange del Generalísimo. #cEUROunavolta è la nuova rubrica di #Olympia che ci accompagnerà in questo mese, durante il quale si sarebbero dovuti disputare gli Europei 2020. #Euro1964 #Espana1964 #SpagnaUrss #finale #europeidicalcio #spagna #fascisti #franchisti #urss #comunisti #GuerraCivileSpagnola #Guernica #FranciscoFranco #generalisimo #CaudillodeEspana #LuisSuarez #Pereda #Amancio #Marcelino #LevJasin #pugnodimosca #EzioPascutti FACEBOOK Madrid, 21 giugno 1964. Sul campo del Santiago Bernabeu va in scena la Finale degli Europei tra Spagna e Unione Sovietica. Non è più solo una partita di calcio, ma lo scontro tra due mondi diametralmente opposti: la Spagna, fascista e ultracattolica, e l’URSS, comunista e proletaria. Nel mese in cui si sarebbe dovuto disputare #Euro2020, la nuova rubrica di #Olympia ci accompagna alla scoperta di alcune edizioni degli Europei. @GiovanniOrsenigo ci racconta #Euro1964 e della sfida tra fascisti e comunisti. #cEUROunavolta

Siamo terra di nessuno e di tutti

In fondo all'Adriatico selvaggio / si apriva un porto alla tua infanzia .Era un piccolo porto, / era una porta...

Una legalità illegale

L’immagine di un fascismo incorruttibile restituitaci dalla propaganda sembra, in moltissimi casi, aver fatto presa anche sul presente. Cosa c'è di vero?

Vincere e morire. Il fischio finale del fascismo

Forse ho lasciato passare quattro gol, ma almeno ho salvato le loro vite Quella di Antal Szabó, portiere dell'Ungheria,...

Dal campo di calcio al campo di concentramento

Storie di #Resistenza. Uomini, sportivi e partigiani che in direzione ostinata e contraria hanno difeso la propria libertà combattendo contro il #Fascismo.

I treni arrivavano in orario

«Quando c’era lui, i treni arrivavano in orario». È il cavallo di battaglia di chi vuole sottolineare, magari con un senso di...

L’età d’oro del cinema italiano

Parte I: la rinascita (1929-1943) Esattamente cent’anni fa, nel 1919, il cinema italiano riceveva la sua prima battuta d’arresto dopo...

POPOLARI

I PIÙ LETTI