venerdì 30 Ottobre 2020
Home Tags Calcio

Tag: calcio

Dietro le quinte dell’Offside Festival

Si è chiusa oggi al terza edizione dell'Offside Film Festival, rassegna cinematografica dedicata al mondo del calcio che quest'anno si è svolta...

Ramblas di Barcellona

FACEBOOK Il 18 ottobre del 2003 un infarto spense Manuel Vázquez Montalbán, probabilmente il più grande narratore spagnolo del post-Franchismo. L'inventore del detective-gastronomo Pepe Carvalho, tra le altre cose, definì il Barcelona Futbol Club «l'esercito simbolico e disarmato della Catalogna». @GiacomoVanWesterhout di #Olympia, rileggendo l'ultimo romanzo della serie-Carvalho ambientato a Barcellona, racconta le vicissitudini odierne del club catalano.

Joãozinho e la vittoria della disobbedienza

FACEBOOK: Può un atto di disobbedienza portare un club alla vittoria più importante della propria storia? Apparentemente sì: per Olympia, Alessandro Bai racconta il gol "rubato" che diede al Cruzeiro la sua prima Copa Libertadores. INSTAGRAM: Il Cruzeiro deve il momento più importante della sua storia a un mix di follia e disobbedienza: Alessandro Bai racconta per Olympia la storia di un gol che non avrebbe mai dovuto essere segnato.

Novantesimo minuto? No, cinquanta anni!

«Sembra solo ieri che la domenica, ci si chiudeva in casa con la radio, vedevamo le partite contro il muro non alla...

Fever Pitch, la febbre a 90 di Hornby per l’Arsenal

Il calcio ha significato troppo per me e continua a significare troppe cose. Dopo un po' ti si mescola tutto nella...

Eros e Thanatos: vincere e morire in Tessaglia

Chiunque abbia preso in mano un manuale di storia greca (o, più semplicemente, un testo scolastico liceale) ha senz'altro letto della Tessaglia....

Volevamo solo un po’ di calcio

Fin da inizio giugno, quando la UEFA ha annunciato ufficialmente le final eight di Champions ed Europa League da disputare a Lisbona...

Bianco cenere

Prologo. Splendida perla sul mar "Oh bella Spezia, splendida perla sul mar..."; è con queste parole che inizia...

La grande occasione del Başakşehir


FACEBOOK «Dopo stagioni di titoli sfiorati sarebbe simbolicamente incredibile vedere il Başakşehir trionfare nell’anno in cui chi ne starebbe fabbricando il successo ha perso il controllo politico di Istanbul».

Alessandro Bai racconta per Olympia la storia di un giovane club della capitale turca la cui reputazione è stata, fin dalla nascita, minata dalle connessioni che ne farebbero “la squadra del governo”. Ma la ripresa del campionato potrebbero cambiare molte cose. INSTAGRAM Fin dalla sua nascita nel 2014, il Başakşehir ha dovuto far fronte a critiche e pregiudizi causati dalle connessioni con le alte sfere governative. Dietro a questi legami certamente torbidi, c’è però un progetto rivoluzionario per il calcio turco per competenza e lungimiranza. Negli 8 match di campionato che si disputeranno dopo la pausa per il Covid, il club ha l’opportunità di replicare alle supposizioni con un successo che avrebbe un grandissimo valore simbolico: vi spieghiamo perché. #Basaksehir #Turchia #calcio #Erdogan #politica #Istanbul #Fenerbahce #Galatasaray #Besiktas #Covid

Is this football 2020?

Quando è cominciato il Mondiale, sulla porta di casa ho appeso un cartello che recitava: Chiuso per calcio. Quando l'ho tolto, un...

POPOLARI

Adrianopoli 2020 d.C

Il parassita statale

Il Poliziottesco

I PIÙ LETTI